L’Arte visiva, come ogni forma autentica di conoscenza, rimane incomprensibile agli occhi distratti. Ciò non perché, come qualcuno crede, snobba la gente comune ma in quanto prevede un’iniziazione: un prezzo d’impegno e dedizione amorevole da pagare. Ognuno è libero di giacere nel limbo della propria indolenza, di credere che gli siano dovute spiegazioni e facilitazioni ma l’Arte non è intrattenimento. L’Arte è il cuore delle cose e si rivela solo a chi è disposto a guardare.

dall'introduzione a «Dedalo. Il Mito dell'Artista.» di Roberto Pinetti

SCRTTI HOME